Fondi a sostegno del “Made in Italy”

I Progetti finanziati con i fondi a sostegno del "Made in Italy" rappresentano, nel quadro complessivo e generale dell'attività promozionale dell'ICE, la parte rivolta a sostenere e rafforzare il Sistema Italia inteso come sintesi economica e culturale del paese, che comprende la creatività, la progettualità, le competenze e le specializzazioni delle imprese, ma anche la promozione dell'immagine dell'Italia nella sua più complessiva dimensione culturale, frutto di storia, arte e tradizione.
In tale cornice i programmi straordinari sono stati impostati sulla base di una valutazione delle priorità geoeconomiche, individuando i mercati che, nel medio termine, presentano un andamento più dinamico e tassi di crescita più accentuati. 

Istituita con un apposito fondo governativo (Legge 350/2003 Art. 4 comma 61), la campagna di promozione straordinaria a favore del "Made in Italy" vede l'ICE incaricato dell’attuazione di specifici progetti di intervento.
La programmazione straordinaria non è quindi basata su iniziative che prevedono un ritorno a breve termine per i settori interessati – e dove si richiede alle imprese un livello elevato di compartecipazione ai costi – ma è sviluppata su un'ottica strategica e di sistema, con una previsione di risultato a medio e lungo termine e un prevalente, se non esclusivo, intervento pubblico.