Incontro con le aziende

Roma 26/09/16

Domani presso gli uffici di Italia nel Mondo a Roma, si incontreranno le aziende partecipanti all’appalto per la costruzione di un ospedale, una scuola per infermieri e scuola agroalimentare in Mozambico a Nampula.

Mercoledì, alla Farnesina ci sarà un’incontro tra il Presidente di Italia nel Mondo e la direzione del Vice Ministro Mario Giro per proporre alcune imprese nel settore turistico ed energetico a Cuba.

Giovedì il Presidente Franco Quaglia, incontrerà una delegazione Armena. L’incontro verterà sulla costruzione di un ospedale chiavi in mano da parte di imprese italiane.

 

 

 

El Salvador: firmato accordo tra l’Alcaldia Municipal di Zacatecoluca e l’Università di Roma Tre

E’ stato firmato ieri a a Zacatecoluca, in El Salvador, l’accordo tra l’Alcaldia Municipal di Zacatecoluca e l’Università di Roma Tre, nell’ambito del progetto “Rafforzamento della Secreteria de Cultura de la Presidencia de El Salvador mediante la valorizzazione del Patrimonio Culturale”. All’evento hanno partecipato l’Ambasciatore d’Italia in El Salvador Umberto Malnati, il Direttore della sede regionale AICS di San Salvador, Dottor Marco Falcone e il responsabile di progetto, il Prof. Mario Micheli.

Afghanistan: inaugurata strada Kabul-Bamyan finanziata dalla Cooperazione italiana

Kabul – Alla presenza del Presidente Ashraf Ghani e dell’Ambasciatore d’Italia a Kabul, Roberto Cantone, si è svolta ieri la cerimonia d’inaugurazione della strada che collega Kabul a Bamyan, della lunghezza totale di 136 chilometri, realizzata con un finanziamento della Cooperazione italiana pari a 99,4 milioni di euro. La tratta fa parte sia del corridoio di attraversamento est-ovest del Paese (da Kabul a Herat), sia del corridoio nord-sud tra Mazar-e Sharif e Kabul e comprende un percorso in area montana con due passi a 3.500 metri di altitudine (Onai e Hajigak). Al fine di consentire una corretta manutenzione della strada, sono stati realizzati due impianti per la produzione di asfalto e cemento con relativi laboratori di testing. Inoltre, nel corso degli anni di costruzione si sono condotte tre distribuzioni alimentari per i gruppi vulnerabili che si trovano tra le popolazioni che risiedono nell’area della strada, oltre alla realizzazione di una ventina di progetti comunitari (canali di irrigazione, ponti e strutture d’accesso). Grazie a questa opera infrastrutturale, il tempo di percorrenza Kabul-Bamyan è passato da 13 a 2,5 ore.