NIGERIA: SOSTEGNO AFDB A ELETTRIFICAZIONE RURALE

Energia

Prevede un finanziamento di 200 milioni di dollari il progetto promosso dalla Banca africana di sviluppo (AfDB) insieme al governo federale di Abuja per promuovere gli investimenti privati in soluzioni off-grid e mini-grid per sostenere l’elettrificazione rurale in Nigeria.

A segnalarlo è la stessa AfDB, precisando che il progetto sarà portato avanti dall’Agenzia per l’elettrificazione rurale della Nigeria e rientra nell’ambito del programma governativo per assicurare l’accesso universale all’elettricità entro il 2030.

Il finanziamento, concesso in forma congiunta dall’AfDB e dall’Africa Growing Together Fund (AGTF), consentirà di ridurre i rischi e far leva sugli investimenti privati con l’obiettivo di favorire l’installazione di una capacità di generazione pari a 76,5 megawatt di energia, di cui 68 MW saranno generati attravero soluzioni fotovoltaiche.

SIERRA LEONE: CHIESTO SOSTEGNO PER AUMENTARE PRODUZIONE DI RISO

Agricoltura

La Sierra Leone si rivolgerà alla Banca africana di sviluppo (AfDB) per stimolare lo sviluppo del settore agroalimentare nel Paese con particolare attenzione alla produzione di riso.

Lo ha dichiarato il presidente Maada Bio a una delegazione in visita in Sierra Leone guidata dal presidente dell’AfDB Akinwumi Adesina

“Il nostro governo sta lavorando duramente per far decollare un’economia che era sull’orlo del collasso. Vogliamo concentrarci sulla diversificazione economica, con l’agricoltura come motore principale ” ha detto Bio. 

“Siamo seriamente intenzionati a sviluppare questo Paese e sarà utile il sostegno della Banca per realizzare i nostri sogni. Le infrastrutture sono un fattore abilitante per lo sviluppo, quindi apprezziamo ciò che la Banca sta già facendo in Sierra Leone”, ha affermato Bio, identificando nella forza lavoro produttiva nelle aree rurali una tra le principali priorità nazionali.

Commentando la capacità del Paese di migliorare la produzione locale e l’esportazione di riso, l’alimento base della Sierra Leone, Adesina ha a sua volta detto che “la Sierra Leone non dovrebbe spendere oltre 200 milioni di dollari all’anno per l’importazione di riso perché le sue condizioni climatiche sono generalmente favorevoli alla produzione di questa coltura”.

NIGERIA: INTESA PER PROMUOVERE SOSTENIBILITÀ AGRICOLA

Il governo dello stato nigeriano di Edo ha firmato un accordo con il gruppo d’investimento olandese Villam Agric per un progetto destinato a promuovere le nuove tecnologie nelle attività agricole.

A segnalarlo sono i media locali, dai quali si apprende che il progetto prevede investimenti per un valore pari a circa otto milioni di euro per aumentare la produttività e il rendimento della produzione agricola nello stato di Ekiti, riducendo inoltre le perdite post-raccolta.

Secondo le informazioni a disposizione, il gruppo olandese si è impegnato nella definizione di un programma per aumentare le competenze degli agricoltori, oltre ad ammodernare i silos per l’immagazzinaggio e a realizzare un impianto per la trasformazione del mais.

Sono previste inoltre attività per accompagnare gli agricoltori sui mercati locali, regionali e internazionali per promuovere la commercializzazione dei loro prodotti.